Amate ciò che amano i giovani, affinché essi amino ciò che amate voi

Don Bosco

La sfida per i salesiani

Quale salesiano per i giovani del futuro? La domanda non può tralasciare di cercare una risposta anche in quel particolare mondo del web ed in modo speciale dei social media. In un cortile tanto ampio e variegato non può carismaticamente mancare la presenza di un don Bosco vivo che continui, oggi come allora, ad educare, incoraggiare e far sperimentare ad ogni giovane che in lui abita un talento unico capace di farlo diventare uno splendido cristiano ed un onesto cittadino.

La realtà impone ai salesiani una sfida da raccogliere ed affrontare. Lo fa sul terreno più delicato della comunicazione, cuore di ogni relazione e conseguentemente di ogni “accadere” educativo. Il sistema preventivo di don Bosco non muta. Diverso è solo il campo di applicazione.

P. Gildasio Mendes – SDB – introduce al tema dello stare sul terreno della comunicazione digitale dando uno sguardo di insieme sulle frontiere della comunicazione nei Social Media:

Communication on social media is human communication in its essence.

P. Gildasio Mendes – SDB

The velocity and sophistication of technology allow ubiquitous ways of communicate. However, it is still technology.

P. Gildasio Mendes – SDB

The concept of virtual habitat – the being in the virtual world – immersion in the virtual world requires a deeper view of the human being and what it means to be in someplace.

P. Gildasio Mendes – SDB

To communicate inside this universe of cultural codes requires rethinking and a change in place by the communicator.

P. Gildasio Mendes – SDB

The place of the nature of the communication of social networks is in human nature, in its way of elaborating, responding and being communication.

P. Gildasio Mendes – SDB

Social networks reveal the human person in their constant search for something insatiable, where the search for something inside the person is a form of liquid anxiety, in a continuous cycle, that does not fill or satisfy the human being.

P. Gildasio Mendes – SDB

The question that the critical lines of social networks and of prosperity and new human freedoms from the virtual world, offer us, is a new reading, where the systematic relationship of communication, can allow us to elaborate an anthropology of social networks , and the openness to a humanization of relationships in the virtual world, and, consequently, greater possibilities for the education and pastoral of communication.

P. Gildasio Mendes – SDB

The question that the critical lines of social networks and of prosperity and new human freedoms from the virtual world, offer us, is a new reading, where the systematic relationship of communication, can allow us to elaborate an anthropology of social networks , and the openness to a humanization of relationships in the virtual world, and, consequently, greater possibilities for the education and pastoral of communication.

P. Gildasio Mendes – SDB

St. John Bosco, who knew how to develop his multiple intelligence, emotional and social, knew how to use the arts, games, prayers, education as a formative ecosystem, understanding the inner dynamics of the human being.

P. Gildasio Mendes – SDB

The new Salesian communicator for young people today has the challenge of seeking new perspectives on the psychodynamics of virtual communication and deepening pastoral work in social networks with a more complete view of human and spiritual dynamics.

P. Gildasio Mendes – SDB

Quadro generale e dimensione carismatica: finalità generali

Per i Salesiani di Don Bosco (SDB) e i loro più stretti collaboratori, la Rete è l’opportunità di essere presenti, per diffondere i valori del Carisma e dell’Istituzione Salesiana, per entrare in contatto con numerose persone, specialmente i giovani e gli educatori che la popolano. Grazie a questi ultimi si ha la possibilità di essere moltiplicatori del messaggio e della missione di Don Bosco in tutto il mondo.
Tale presenza non è priva di rischi. Il tutto va presentato in un linguaggio contemporaneo, nei momenti opportuni, con modalità e tecnologia adeguata.

«Non ogni mezzo né qualsiasi modalità possono essere adeguati per qualsiasi informazione o comunicazione. Se i principi base non sono tenuti in considerazione, si rischia di perdere tempo e vanificare il messaggio».
Don Filiberto GONZÁLEZ, Presenza nelle reti sociali

La presenza in rete della Congregazione Salesiana si manifesta in:

  • collaborare alla missione evangelizzatrice della Chiesa attraverso i mezzi di comunicazione (siti internet, social network, giornali on line);
  • identificare la Congregazione Salesiana come una comunità religiosa di consacrati, fondata da Don Bosco, al passo con i tempi e con il linguaggio della comunicazione per una missione di evangelizzazione ed educazione a favore delle famiglie, dei bambini, degli adolescenti e dei giovani “soprattutto di quelli più poveri” mettendo tutti in contatto con idee, proposte ed azioni partecipando e collaborando in modo concreto secondo la propria condizione;
  • trasmettere la realtà della missione salesiana in modo trasparente, autentico e con un linguaggio attuale;
  • informare sulle attività delle Ispettorie, i loro settori e opere (scuole, parrocchie, oratori, missioni, centri sociali, imprese e produzione nella comunicazione, etc);
  • promuovere delle best practice in ambito educativo e formativo (missioni, scuola, oratorio, …);
  • fornire sussidi pastorali, spirituali, sociali e culturali che favoriscono la formazione di persone interessate alla gioventù, a temi sociali e di educazione, nell’ottica carismatica di Don Bosco;
  • offrire la testimonianza concreta di salesiani e collaboratori che donano la loro vita a Dio nel cammino tracciato da don Bosco.

Tesi 1

Il mondo cambia velocemente
Nessuna Paura

Il punto di partenza è fattuale. Il mondo è cambiato, sta cambiando e cambierà sempre più velocemente. Il rischio è quello di temere questo cambiamento e la velocità con cui avviene senza riuscire così a governarlo. Le nuove tecnologie ed i nuovi strumenti applicati alla comunicazione hanno contribuito in modo speciale. Un sentimento di paura, il voler considerare questi nuovi “spazi” come uno strumento esclusivamente negativo o peggio ancora demoniaco sono atteggiamenti che di fatto significano l’abdicare alla carismatica funzione educativa ed evangelizzatrice. Probabilmente anche don Bosco ha dovuto affrontare il timore di non farcela e di non essere pronto. Le parole che diceva a se stesso ed ai suoi primi collaboratori, parole che da tanti salesiani abbiamo sentito ripetere, “Nessuna paura!” diventano quanto mai attuali di fronte alla sfida che la realtà ci pone.

Il mondo oggi

La sfida

Don Bosco diceva

#speed #nofear

Tesi 2

Il mondo offre una miriade di strumenti
Impara a utilizzarli

La seconda proposizione parte anch’essa dalla osservazione della realtà. Il cambiamento prodotto ha fornito una quantità innumerevole di strumenti social (social network) e di comunicazione online che sono in continua evoluzione. Il primo ed elementare compito è quindi quello di conoscere lo strumento e la piattaforma che si sta usando.

La semplicità e piacevolezza della user experience, soprattutto quella determinata dai mobile device, provocano la falsa certezza che il semplice è anche facile e correttamente utilizzabile. Nonostante la facilità, semplicità e velocità con cui si possano diffondere sulle diverse piattaforme social testi, foto e video di ottima qualità il senso profondo di questa comunicazione e del contenuto pubblicato restano dentro la sapienza e saggezza umana oltre che nelle regole che i diversi strumenti si sono date. E’ quindi necessario conoscere approfonditamente lo strumento che si utilizza per realizzare al meglio i fini che ci si pone e non incorrere nella spiacevole constatazione di aver ottenuto l’effetto opposto.

Il mondo oggi

La sfida

Don Bosco diceva

#knowledge

Tesi 3

Il mondo distingue brand e testimonial
Discerni chi sta parlando

La terza proposizione parte dalla constatazione di una primaria e generica macro distinzione che si opera all’interno dei profili sui principali social: la presenza di profili Brand (organizzazioni, enti, aziende, associazioni) e Private (singole persone). Questi ultimi, in forme e proporzioni molto diverse, diventano, nel corso della loro vita sui social, Testimonial di emozioni, idee e Brand grazie alla creazione o condivisione di contenuti documediali.

Es. Brand – Nike
Testimonial – Ronaldo
testimonial – il ragazzo che posta la foto con le nuove scarpe da calcio Nike linea Ronaldo

Questa prima distinzione riconducibile ed attinente al soggetto della comunicazione richiede una profonda intelligenza da parte del salesiano nel saper distinguere a nome di chi in quel particolare momento sta producendo il contenuto e su quale profilo lo andrà a collocare. Tale intelligenza permette la scelta del giusto stile e della corretta interazione oltre ad essere un valido aiuto nel discriminare quale contenuto vale la pena comunicare.

Tante pagine dell’oratorio diventano la pagina dell’incaricato dell’oratorio.
Tante pagine degli incaricati dell’oratorio diventano la pagina dell’oratorio.

Il mondo oggi

La sfida

Don Bosco diceva

#cleverness

Tesi 4

Il mondo vuole sapere chi sei
Evidenzia e rendi trasparente la missione

Il mondo oggi

La sfida

Don Bosco diceva

#identity #brand #private

Tesi 5

Il mondo attende un invito
Sii coinvolgente

Il mondo oggi

La sfida

Don Bosco diceva

#engagement

Tesi 6

Il mondo cerca una tribù
Prenditi cura della comunità

Il mondo oggi

La sfida

Don Bosco diceva

#community #tribe

Tesi 7

Il mondo desidera una storia in cui riconoscersi
Testimonia con la tua narrazione

Il mondo oggi

La sfida

Don Bosco diceva

#storytelling

Tesi 8

Il mondo è un giudice severo
Non essere superficiale

Il mondo oggi

La sfida

Don Bosco diceva

#quality #content

Tesi 9

Il mondo vive di relazioni
Metti al centro la persona

Il mondo oggi

La sfida

Don Bosco diceva

#relation #takecare

Tesi 10

Il mondo è inquinato da fake
Resta aderente alla verità

Il mondo oggi

La sfida

Don Bosco diceva

#truth

Tesi 11

Il mondo cerca una buona strada
Ogni tua comunicazione punti al bene

Il mondo oggi

La sfida

Don Bosco diceva

#good

Tesi 12

Il mondo grida
Scegli il tono giusto

Il mondo oggi

La sfida

Don Bosco diceva

#chariness

Tesi 13

Il mondo è attento alla privacy
Rispetta la confidenzialità

Il mondo oggi

La sfida

Don Bosco diceva

#privacy

Tesi 14

Nel mondo non sono spariti i delinquenti
Proteggi il tuo tesoro

Il mondo oggi

La sfida

Don Bosco diceva

#safety

Tesi 15

Il mondo sa come rubarti le ore
Dedicagli il tempo giusto

Il mondo oggi

La sfida

Don Bosco diceva

#timeforyouself #righttime

Tesi 16

Il mondo ha mille tamburi con il loro ritmo
Accorda il tempo delle tue parole

Il mondo oggi

La sfida

Don Bosco diceva

#timefortheothers #righttime #tomorrow

Tesi 17

Il mondo ha infranto i confini
Dove può giungere la tua parola?

Il mondo oggi

La sfida

Don Bosco diceva

#space